Forte e chiara, firma per sgominare la politica corrotta

Sono iniziate le manovre delle forze politiche per depotenziare e disinnescare il ddl anticorruzione da tutti quelli strumenti che dovrebbero permettere ai giudici di perseguire con efficacia la lotta alla corruzione. Corruzione che ci costa 60 Miliardi di euro l’anno e la cui recrudescenza ha fatto precipitare l’italia al 69° posto nelle classifiche di trasparence. Dobbiamo assolutamente approfittare del Governo tecnico e del sostegno parlamentare che i partiti sono “obbligati” dalle circostanze economiche a mantenere per esercitare sul ministro Severino una possente e consapevole pressione mediatica e d’opinione perché non ceda alle richieste di talune forze che nel cono d’ombra del consenso si garantiscono rapporti e relazioni d’affari loschi. Firma la petizione per una legge forte contro la corruzione, per vietare ai condannati per corruzione di partecipare alle elezioni, proteggere chi denuncia casi di corruzione, allungare i tempi di prescrizione e potenziare la legge con il ripristino del falso in bilancio. Perché la nuova legge ratifichi la Convenzione di Strasburgo del 1999

(Visited 19 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in attualità, politica e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.