Merkel NON ha piani egemonici, semplicemente NON vuole pagare e chiude il Consolato d’Italia

Console Generale di Germania a Napoli e per il mezzogiorno, Christian MuchSergio Cesaratto, economista che insegna all’Università di Siena, porta avanti la tesi secondo la quale la Germania cullerebbe il suo antico sogno egemonico sull’Europa è per questo che non si cura delSergio Cesaratto, economista destino degli Stati del sud come l’Italia, la Spagna, il Portogallo, la Grecia. Pensa di poter riuscire da sola e di usarli al fine di attrarre i migliori cervelli e la manodopera della quale ha bisogno. Per Cesaratto sarebbe colpa del rifiuto tedesco a riconoscere maggiori poteri alla BCE, sulla quale peraltro non potrebbe esercitare alcun condizionamento (pacta sunt servanda), se non riparte la crescita inoltre la Germania avrebbe tutto l’interesse a preservare il suo modello produttivo orientato all’esportazione infatti rinuncia al ruolo di locomotiva dell’UE e pur essendo in condizione di “surplus” non rilancia la domanda interna e le importazioni dai “partners” europei in difficoltà. Più semplicemente secondo altri, la Germania NON vuole pagare, NON vuole accollarsi i costi dell’Unione a differenza di quanto fece nell’800 la Prussia per unificare gli Stati tedeschi o di quanto fece il Piemonte con l’Italia. Per la verità tanto ci sarebbe da scrivere sul tema dei costi dell’Unità d’Italia, basterà qui rammentare a tutti che i debiti contratti da Cavour per affrontare le spese delle guerre d’indipendenza, furono ripianati non dalle sostanze dei Savoia, ma con le riserve auree del Borbonico Banco di Napoli assunte alla “cassa comune” del Regno d’Italia. Quasi a voler confermare la scarsa importanza che la Germania attribuisce alle aree regionali di quell’Europa spendacciona dalla quale non vuole farsi “contaminare”, è arrivata di recente decisione di chiudere il Consolato di Germania per l’Italia Meridionale con sede in Napoli, il prossimo 31 giugno. Si tratta di un aspetto spiacevole ma inevitabile per utilizzare bene le scarse risorse scrive il Console Much. I rami secchi vanno tagliati, oltre al sole evidentemente non c’è altra ragione per venire a spedere in Italia.

(Visited 42 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in economia, esteri e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Merkel NON ha piani egemonici, semplicemente NON vuole pagare e chiude il Consolato d’Italia

  1. P. scrive:

    “…chiudere il Consolato di Germania per l’Italia Meridionale con sede in Napoli, il prossimo 31 giugno”. Non vedo il problema! Il console Much può stare tranquillo….
    30 giugno? 31 luglio? chissà……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.