Veto ONU, la Siria spera in un tradimento

Siria in fiamme, bombe sui civili a Homs. Bashar come il padre Afez non esita e far strage di civili. Mostra tutta la sua fragilità l’Organizzazione delle Nazioni Unite: bloccato ogni intervento dal veto della Russia. La stessa Clinton esclude l’intervento militare. Gli Assad potranno cadere solamente per mano di un traditore vicino ad Bashar che lo farà fuori. La Russia ha nella Siria la sua ultima finestra aperta nel Mediterraneo, le sue navi infatti sono disposte a protezione delle basi militari e commerciali ed i veti dei suoi legati bloccano ogni iniziativa internazionale contro l’alleato Assad. La Siria dunque non ha alcuna speranza di vedere sovvertire il regime con una rivoluzione di popolo sostenuta dall’azione internazionale. Potrà liberarsi solamente per mano degli stessi uomini vicini al potere ben pagati da una congiura interna.

(Visited 17 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in esteri e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.