Sud evasore nord penalizzato ma viva l’Italia unita, ci fa sangue quell’uomo

Con quali fondi la Lega.02 ha pagato lo striscione antimonti che ha sorvolato Bergamo durante la festa per il giuramento delle Fiamme Gialle? Sarebbe interessante saperlo, noi possiamo solamente immaginare che il conto per il servizio sia stato saldato con la revisione della spesa ed il taglio delle paghette di Renzo e Riccardo Libertà. Viva l’Italia unita ha ribadito Monti riconoscendo però a quella Italia industriosa, a cui lo striscione si è arrogato indegnamente il diritto di dar voce, il sacrificio di dover reggere un peso fiscale senza eguali nel mondo perché un’altra parte di essa continua a vivere di assistenzialismo ed economia sommersa, basti pensare che Palermo impiega 3 netturbini lì dove Milano ne stipendia uno. ci fa sangue quell’uomo e ci offende tutti il tentativo di manipolare i dati sostendo come fa lo Svimez che la percentuale di reddito disponibile sottratta alla denuncia sia maggiore al nord rispetto al sud. Uno studio senza né capo, né coda che fonda le sue conclusioni sui dati ufficiali non su quelli reali. Ci spieghiamo meglio: l’economia del sud si regge quasi esclusivamente sul sommerso, per comprendere questo fenomeno diffuso basta prendere un treno e scendere alla stazione di Napoli Centrale. Un bazar a cielo aperto accoglie i turisti, oggi solamente spostato più in là ma ancora abusivo nella quasi totalità delle “piccole aziende” che vi operano smerciando prodotti contraffatti. Commercio tollerato ieri come oggi anche da un certo modo di concepire i problemi sociali. C’è poi ancora un altro reddito disponibile molto cospicuo che sfugge all’economia ed è quello delle somme per crediti inesigibili dallo Stato perché elusi per anni nella più incomprensibile tolleranza, che trova la sua spiegazione nel baratto assistenziale tra malapolitica e subcultura parassitaria.
Quindi ringraziamo quell’uomo che NON racconta bugie e ci fa sangue a noi tutti italiani del nord e del sud attribuendo meriti e demeriti disinteressati.

(Visited 16 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in economia, politica e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.