Giustizia, in nome del popolo italiano, firmiamo i referendum

Noi che fummo giovani nel 1994, riponemmo tutte le nostre speranze di futuro nella Magistratura fiduciosi che l’azione di mani pulite riuscisse a rimuovere quegli ostacoli che avevano impedito ad intere generazioni di vedere realizzati i propri trasparenti sogni. Maturati, invecchiati a distanza di ventisette anni forse scopriamo che dietro la lotta tra guardie e ladri, tra onesti e disonesti, si sottaceva un conflitto ben più grave tra poteri. Giovani, ingenui, non potevamo dar credito alla denuncia dei ladri che restava inascoltata nelle aule come nelle piazze. Ancora oggi facciamo fatica, ma dobbiamo prendere atto che il giudiziario avanza minaccioso per farsi legislativo e sostituirsi alla Sovranità Costituzionale del popolo italiano. In nome quindi del popolo italiano, andiamo a firmare i referendum per riprenderci la Sovranità e farci davvero Giustizia con il voto. Se la politica, piegata e screditata, caduta in soggezione non riesce a sottrarsi alle intimidazioni, che sia il popolo con l’esercizio del libero voto, a restituirgli il mandato perché ridisegni il perimetro preciso ed invalicabile lungo il quale il giudiziario si debba muovere in autonomia esercitando la quota di poteri che la Costituzione gli assegna, ma oltre il quale non possa spingersi quale che sia la crisi istituzionale e/o economico sociale che la contingenza ponga all’ordine del giorno e per la quale sia la sola politica chiamata a compiere scelte su mandato popolare in luogo dei funzionari di Procure e Tribunali. Che non si abbia più a vedere lo spettacolo indecoroso, lo sconcio di giudici e procuratori a dettare le politiche migratorie; le politiche della sicurezza; le politiche degli esteri; le politiche industriali di questa povera Italia afflitta dal peggiore male che possa colpire una democrazia: il caos ingovernabile.

(Visited 15 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in attualità, politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.