Allarme dei Servizi, mortadella fa il sensale per la Cina

Prodi in CinaBank of ChinaQuando i porti italiani sono stati invasi dai container di scadente merce cinese 10 e più anni fa, quando interi quartieri commerciali sono stati comprati da bottegai cinesi che non hanno mai visto un registratore di cassa, quando interi settori economici sono stati colonizzati da magliari di terz’ordine cinesi che piazzavano i loro manufatti scadenti e pericolosi per la salute, basti pensare al settore tessile pratese ad esempio, c’era un solo uomo in Italia felice e contento come una pasqua convinto che tutto ciò avrebbe fatto bene all’economia ed avrebbe sicuramente contribuito allo sviluppo del nostro paese. Ebbene, mentre stiamo ancora aspettando la “crescita” promessa, un allarmato rapporto dei servizi segreti ci svela che la finanza cinese è piombata di filato in Italia interessata ad acquisire le migliori aziende italiane ad alto contenuto tecnologico profittando della crisi e della scarsa liquità circolante. Hanno acquisito la Ferretti, leader nel settore della nautica di lusso e trasferito la produzione in Cina una volta entrati in possesso di brevetti e saperi. Ora arriva anche una filiale della Bank of China col compito preciso di finanziare transazioni immobiliari ed apre una filiale italiana anche la Dagong, l’agenzia di rating del Sol Levante cui è stato affidato il compito di selezionare sul mercato italiano i migliori affari. Il rapporto non lo cita, ma l’identikit fornito del sensale assoldato da Pechino per centrare gli affari più sicuri sul mercato italiano e portare a casa quel bagaglio inestimabile di competenze e tecnologia avanzata, non lascia dubbi: è quella mortadella rancida che mai potrà salire al Quirinale a queste condizioni.

(Visited 66 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in attualità, economia e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.