Uno sforzo ideologico nuovo per comprendere il nuovo mondo

Le macerie delle ideologie non hanno del tutto sepolto gli ideologismi che conservano ancora un ruolo attivo d’interpretazione della realtà socio-economica senza riuscire però a dare più soluzioni e sbocchi concreti perché oramai siamo fuori dal contesto storico che li generò. Pur tuttavia, il bisogno delle persone di trovare un senso agli accadimenti, di rendere una possibile chiave di lettura, mantiene gli ideologismi nello spettro istintivo dei riferimenti culturali. Per comprendere allora le trasformazioni del mondo nuovo e le realtà nuove che si sono determinate s’avverte il bisogno di compiere uno sforzo simile a quello che operarano Adam Smith e Karl Marx: abbandonare i dogmatismi ma riuscire ad immaginare una visione nuova che restituisca senso e prospettiva alla realtà del mondo moderno del tutto priva di precedenti. Consigliamo vivamente la lettura di questo articolo scritto a quattro mani da Gianluca Briguglia e Marco Simoni

(Visited 20 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in attualità, società e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.