Senato, Renzi riconosce il grugnito ma Forza Italia si sfila

vignetta-inventarsi un altro porcellum21 dei 32 articoli che trasformeranno il vecchio Senato in Senato delle autonomie sono stati riscritti si sana pianta. Tutto merito di Calderoli che di riforme se ne intende, un grugnito inconfondibile gli riconoscono da palazzo Chigi. L’unico problema è Forza Italia costretta a votare per tener fede agli accordi del Nazareno, ma pronta a sfilarsi in terza lettura dopo la sentenza di appello del processo Ruby. L’accordo sulle riforme dunque non c’è ed anche il M5S vuole approfittarne per rientrare in partita senza preconcetti a cominciare dalla legge elettorale. Evidentemente si sono resi conto che l’assemblearismo ha fatto il suo tempo, ora le strategie della politica devono essere repentine se si vuole raccogliere frutti conferma Di Maio il vice Presidente della Camera, ma l’eventuale esito degli accordi sarà comunque sottoposto alla valutazione degli iscritti al Blog di Grillo i soli militanti del movimento che godono del diritto di voto. Ricominciare da zero non è possibile, gli accordi sono già fatti Grillo arriva tardi ribatte Maria Elena Boschi notoriamente ventriloqua di Matteo Renzi. Se le intenzioni di Grillo sono quelle di cacciare dal tavolo delle riforme chi si è impegnato seriamente sin da principio, noi non ci stiamo. Pare che Forza Italia abbia utilizzato la Lega per far introdurre nel nuovo Senato l’immunità, ma nonostante questo “notevole risultato”, resta ancora spaccata perché incapace di separare i destini del movimento da quelli del suo leader fondatore e come potrebbe. Svanirebbe la sua missione politica ch’è stata quella di scavare una trincea in Parlamento dove difendere la proprietà delle aziende ed il patrimonio del capo con le unghie e con i denti.

(Visited 123 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.