Passera vola e Monti gli tarpa la crescita

Servono 4 miliardi per il terremoto in Emilia e verranno dai tagli di spesa per questo Monti non vuole autorizzare il decreto di Passera che aveva ipotizzato investimenti per la crescita pari a 800 milioni ma si dovrà accontentare di abbondanti dosi di semplificazioni a costo zero perché il suo ddl è stato parzialmente scremanato e prima di definire i tagli alla spesa anche le compensazioni fiscali saranno impossibili. Passera dice che ci mette la faccia ma per fare “sviluppo” senza soldi bisognerà che voli alto soprattutto per rintuzzare i partiti che fingeranno d’innervosirsi quando si cominceranno a sentire gli effetti dei tagli di spesa ai ministeri.

(Visited 39 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in economia, politica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.