La finanza apolide finisce al verde per Grillo

goldman sachsLa sola che si era entusiasmata per l’affermazione del M5S alle ultime politiche, deve essere finita al verde ed un pò come fa la gatta che non arriva al lardo, la finanza apolide ha cambiato radicalmente idea su Grillo trasformandolo dopo appena un mese, da novità promettente per il rinnovamento del panorama politico italiano a pericolo pubblico per la sopravvivenza dell’intera Unione Europea. Evidentemente ha compreso di non possedere risorse tali da affascinarlo e riuscire ad irretirlo nel complesso e compromissorio sistema speculativo che tiene sotto scacco Stati e continenti. Non pochi sospetti destano in proposito le condizioni più che allarmanti dei deficit della Spagna, dell’Olanda e della Francia soprattutto, dove Hollande si è vista respinta dalla Corte Costituzionale la pretesa tassazione al 75% dei redditi superiori al milione di euro che lo costringerà a riformare il sistema pensionistico sul modello Monti. L’Italia già nel 2013 e pur in crisi economica e di crescita, ha raggiunto il pareggio di bilancio e denuncia un deficit nel rapporto debito/pil pienamente sotto i paramentri di Maastricht e nonostante ciò, la speculazione globalista causa prima che ha innescato la crisi coi mutui subprime, prova a mettere sotto tiro il nostro paese sperando famelicamente di trarre vantaggi dalla contingente instabilità politica.

(Visited 17 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in economia, politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a La finanza apolide finisce al verde per Grillo

  1. caio551 scrive:

    E’ inutile fare tanti giri di parole: speculazione a tutti i costi = delinquenza usuraia d’alto bordo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.