Il Trota confessa

Il Trota confessa: Berlusconi ha dovuto cedere alle pressioni dei paesi più forti ma la Lega NON farà cadere il governo perché grazie ai suoi voti noi portiamo a casa il Federalismo. E’ stato dunque tutto un bluff come avevamo previsto nel post “povera Lega”. Restano amare le considerazioni da fare sulla misura alla quale siamo ridotti. Grazie ad un patto politico scellerato si sta svendendo l’onore ed il prestigio dell’Italia. La prova che gli attacchi alla magistrutura e le riforme che vogliono imporre NON hanno alcuna motivazione reale ed urgente se non quella di salvare il patrimonio ed il destino di un solo soggetto capace di mobilitare ingenti risorse e catalizzare per i propri fini interessi tra i più diversificati. Verrà però il tempo della resa dei conti anche per la Lega ed il suo capo, maturerà certamente il tempo in cui le genti del Nord comprenderanno che il movimento ha perso ogni genuinità ed autenticità del suo spirito. Scopriremo un giorno le ragioni reali e le arcane spinte che hanno determinato il successo di questo movimento che ha fatto dell’opportunismo contingente l’arma della sua affermazione e dal quale dubitiamo che il nord possa trarre quei benefici che invece i consensi accordati promettono.

(Visited 12 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in attualità, politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.