Fornero contro tutti, bacchettate dai microfoni della radio

Evidentemente non sono riuscita a conquistarmi la fiducia del sindacato ma io penso che le forze politiche e la rappresentanza dei lavoratori, dovrebbero orientare l’opinione pubblica a comportamenti che ci facciano uscire dall’avvitamento bassa crescita/bassa occupazione/alta disoccupazione nel quale siamo invischiati da 15 anni. Questo dovrebbe essere il loro atteggiamento anziché assecondare timori infondati. Dovrebbero cercare di convincere l’opinione pubblica che questo paese può cambiare.

L’idea che s’inneschino tensione sociale e disperazione mi crea angoscia ma quando c’è da risolvere problemi di ordine generale non si trova il tempo per affrontare questioni particolari. Non possiamo permetterci di rinunciare alla riforma del lavoro perché dobbiamo aiutare le piccole imprese a crescere si tengono insieme infatti, lotta alla precarietà, ammortizzatori sociali e flessibilità in uscita. Monti è in giro per il mondo per convincere che si può venire in Italia non solamente per turismo ma che sia conveniente per investire in quanto si trovano condizioni favorevoli e capacità di fare ottimi prodotti da esportare. Se la maggioranza parlamentare dovesse decidere diversamente, torno con piacere e soddisfazione personale a fare il professore.
Ascoltate Elsa chiara, severa che mena bacchettate a tutti.

(Visited 12 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in attualità, economia, politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.