Chiacchiere differenziate dal distintivo PM

Via Mercalli lunedì, 5 settembre 2011 quartiere di Barra ore 11,30 ma abbiamo verificato che si sversa qualunque cosa per strada anche a Ponticelli, via Fausto Coppi ore 12,45
Chiacchiere differenziate e distintivo da PM, la monnezza resta sempre per strada nella Napoli verde-arancio. La bella Napoli che si permette il lusso di mandare in crociera il suo pattume perché a bruciarlo pensino gli olandesi incurante dell’odiose tariffe Tarsu più alte d’Italia che in tanti comprensibilmente evadono. La Napoli inclusiva che ostacola con ogni mezzo un nuovo termovalorizzatore di cui con chiara evidenza ha urgente bisogno, preferisce offrire allo sguardo atterrito dei pochi turisti che vi si recano come ad un safary, le sue strade sporche e putrescenti al sole di questo settembre afoso. La Napoli partecipativa che tra balli, comizi, assemblee e comitati c’aveva promesso di non farci più vergognare ancora una volta disattende i suoi sogni di riscatto per farci ripiombare nella più sconfortante delusione, protesa com’è ad inseguire quel mitico immaginario di sciocchezze che sa essere irrealizabili ma che si ostina ciclicamente a riproporre come soluzioni straordinarie alle quali solo l’estro mai risolutivo dei napoletani, poteva pensare.

(Visited 11 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in locali, politica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.