Barca: il PD è un partito pulito e di sinistra, la corrotta è Roma

Barca punta il ditoLa corruzione per Fabrizio Barca, è un difetto congenito della capitale. La vicinanza ai centri decisionali infatti, ha da sempre favorito le reti di poteri parallele conniventi la politica ed alimentato un ceto medio parassitario. A suo avviso, il PD sarebbe un partito pulito mentre ad essere corrotta è Roma nel cui brodo di cultura dove il favore è assunto a comportamento generalizzato, il PD romano non nega c’abbia messo del suo. In estrema sintesi sono questi gli esiti di una inchiesta interna al partito affidata all’ex ministro del Governo Monti. In giro per il PD d’Italia, Barca ha trovato nove circoli esemplari e quattro proposte per sanare il partito: la creazione di un’officina di sperimentazione permanente, la cancellazione dallo Statuto del segretario che diventa automaticamente Presidente in caso di vittoria alle elezioni, l’attuazione delle regole statutarie che investono gli iscritti e gli eletti, la direzione nazionale a guisa di consiglio di amministrazione composta di trenta membri anziché duecento. L’ultima nota di rilievo segnalata a Barca dai militanti, sarebbe quella che il PD è ancora un partito di sinistra nonostante ciò che ne dice la minoranza…

(Visited 41 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.