Se vuoi guadagnare uno stipendio da favola, forma una lista e presentati alle elezioni

L’ha appena certificato la Corte dei Conti, NON c’è una fonte di reddito migliore od un investimento più remunerativo che quello di mettere insieme una lista elettorale per partecipare alle elezioni amministrative o politiche. Facciamo qualche esempio: MPA, NUOVO PSI, PRI ed Italiani nel mondo hanno partecipato alle ultime regionali 2010 in Campania raccogliendo 160mila voti a sostegno del candidato Presidente poi eletto, Stefano Caldoro. La Corte ha fatto i conti, hanno incassato 1milione 360mila euro di rimborsi elettorali. Quanto più è piccolo il partito tanto maggiore è il rimborso cui ha diritto rispetto alle spese, un’altro esempio emblematico ci viene dalla Lista Scopelliti in Calabria che incassa più di 6mila volte le spese sostenute e documentate. C’è un solo partito che pur dovendo incassare milioni di euro in rimborsi vi ha rinunciato: è il Movimento 5 Stelle! NON è poi tanto una esasperazione suggerire ad un giovane in cerca di occupazione di riunire un pò d’amici e buttarsi in politica, numeri alla mano NON c’è altro investimento sia che dia una rendita, sia che dia un reddito, che possa essere paragonato a quello di creare un nuovo Partito. Siamo giunti oramai ad uno svilimento della democrazia tale che i partiti sono stati svuotati dai contenuti per diventare organizzazioni commerciali che offrono alla vendita ipotesi di marchi e ragioni alla moda. Smantellare gli apparati della democrazia rappresentativa come l’abbiamo conosciuta dal 1948 e pensare a forme di rappresentanza più agili e maggiormente aggregative di aree culturali e sociali vaste e soprattutto non incentivate economicamente ma motivate unicamente da profili ideali, NON può più essere considerato sovversivo dell’ordine democratico.

(Visited 16 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in attualità, politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.