Ritorna l’ICI niente paura, aumentaranno gli affitti

Spread alle stelle, buco da 25 Mld nei conti di Monti che resuscita l’ICI. Tra cancellazione degli sconti sulla prima casa e rivalutazione degli estimi catastali la stangata dovrebbe aggirarsi sui 750€ l’anno a famiglia secondo i calcoli proposti da Libero. Ma non c’è da fare del vittimismo e non solamente perché l’Italia è l’unico Stato della UE ad aver eliminato questa imposta ma soprattutto perché i padroni di case, quelli che hanno più diligentemente preferito investire nel mattone piuttosto che nella carta dei titoli di Stato e dei Fondi comuni della finanza apolide, si rivarranno sui poveracci aumentando a dismisura i canoni mensili degli affitti come è sempre stato se il Governo dei professori non escogiterà un meccanismo efficace di emersione del nero e misure per calmierare quel mercato residuale degli affitti nei quali si trovano il 20% delle famiglie, le più disagiate che non hanno possibilità di accedere a mutui per i bassi redditi percepiti. Alla fine finirà che a pagare i conti delle manovre di Monti saranno come è stato per quelle di Tremonti, sempre e solo chi ha di meno perché i proprietari rientreranno dai maggiori oneri aumentando i canoni mensili e sfrattando i conduttori per poi rilocare a prezzi maggiorati

(Visited 18 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in economia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.