perché la Chiesa ha girato le spalle al PDL

antonio palmieri PDLmarco-tarquinioIl perché la Chiesa Cattolica abbia girato le spalle al PDL, rotto il silenzio e benedetto la salita in politica di Mario Monti in maniera esplicita, lo spiega il direttore di AVVENIRE in risposta ad una lettera del deputato cattolico Antonio Palmieri il quale ricorda oltre le cose fatte da Berlusconi in ossequio ai valori cattolici, soprattutto le “cose non fatte”: non ha mai promosso leggi che violassero il diritto naturale, non ha mai preteso di trasferire nei codici i suoi comportamenti di vita privata mentre altri cattolici, quando sono arrivati al governo con la sinistra hanno tentato di importare in Italia le realizzazioni zapateriste. Sono questi elementi che andrebbero valutati conclude Palmieri nella lettera, per esprimere un giudizio retto ed esigente sulle politiche del PDL. Il nostro criterio di giudizio risponde il direttore Marco Tarquinio, è “retto ed esigente” con tutti ed è causa di disappunto a destra come a sinistra. Sono proprio le “cose non fatte” da Silvio Berlusconi durante gli anni di Governo che lo hanno screditato. Sono le omissioni in tema di Stato Sociale e politiche per la famiglia pur sventolate ad ogni campagna elettorale e puntualmente disattese che hanno piccato non solamente noi ma tutti i cittadini italiani…

(Visited 16 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in attualità, politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.