La Lega si rinnova e manda pizzini al primo amore

Le scope NON spazzano la voglia di poltrone al nord e per riacciuffarle, Maroni in gran segreto manda pizzini al Cav: ci rimettiamo insieme se ci lasci tutte le poltrone, alla faccia del rinnovamento e della pulizia. La Lega dunque, per non sparire resta bossiana fino al midollo e torna tra le braccia del primo amore il solo, che ha tanti soldi da spendere interessato com’è a garantirsi impunità e patrimonio per via politica. Anche l’ipotesi di non presentare candidati alle elezioni parlamentari più volte prospettata da Salvini e dallo stesso Maroni per ricostruirsi la verginità perduta, sembra scemare e può essere letta sotto una nuova chiave diversa da quella “platonica” del ritorno al territorio per riavvicinanrsi all’ispirazione della base: il porcellum prevede un premio di maggioranza nazionale che vanificherebbe una eventuale alleanza esclusivamente regionale e farebbe perdere al CAV l’opportunità di ritornare pienamente al Governo con il conforto delle urne. Quindi, il nuovo motto della Lega targata Maroni in sostituzione di “Roma ladrona” sarà: il primo amore non si scorda mai, poltrone per tutti i padani

(Visited 28 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.