De Magistris: il capitalismo è in fase terminale. Ergo, il comunismo gode di ottima salute

Il chiodo fisso di De Magistris NON è la Giustizia giusta come avevamo sperato in tanti, ma la rivoluzione, quella stessa a cui pensa Bertinotti oramai in pensione con lauto vitalizio dal quale dice di NON volersi separare perché l’avrebbe guadagnato comiziando tutta la vita; è la stessa rivoluzione cui pensa Ferrero ed è anche la stessa rivoluzione che viene fuori dai versi del poeta controverso della politica italiana, quel certo Nikita Vendola com’è registrato all’anagrafe per volontà dei genitori non perché auspicassero che nascesse femmina, ma per celebrare la memoria di Nikita Kruscev. Il sole dell’avvenire già splende nel cielo per De Magistris perché oramai il capitalismo è in fase terminale e se in autunno la situazione dovesse infiammarsi e non ci fossero i soldi per pagare gli stipendi allora ci prepariamo per un comitato di liberazione nazionale. Hai capito il Che Guevara con bandana senza sigaro? Se dovessero andargli a male le querele, piuttosto che tagliare i costi inutili lui t’organizza un comitato “nazionale” per la rivoluzione d’ottobre, quando l’aria è più fresca evidentemente. Ma voi scherzate? Raphael Rossi è stato licenziato proprio per questo. Non era adatto alla rivoluzione, lui voleva che i netturbini avessero un lavoro vero da svolgere. E Realfonso? L’abbiamo cacciato perché aveva scarsa fantasia, non è riuscito ad inventarsi la rivoluzione dei numeri primi. La differenza tra entrate ed uscite gli veniva sempre in rosso, NON è stato capace di farla diventare arancione! Dunque il capitalismo sta morendo infatti, secondo il DeMagopensiero, l’India, la Cina, l’Indonesia si stanno sfamando col comunismo che gode di ottima salute al punto che finanche Putin sta pensando di riportare l’asse della sua politica nazionalista sulle coordinate del mondialismo. I napoletani poveracci che l’hanno per Sindaco, stanno facendo atto di contrizione: ci sentiamo in colpa, il troppo amore gli ha dato alla testa come a Maradona, noi in fin dei conti avevamo solamente bisogno che mettesse un pò in ordine la città spazzando i vicoli, ripavimentando le strade, falciando le aiuole, sturando le fogne, licenziando un pò di fannulloni, mettendo in carreggiata qualche autobus in più, tagliando le spese inutili per farci pagare meno addizionali, meno Imu e meno Tarsu ed invece lui s’è scordate tutte le promesse. Guardate un pò:

(Visited 126 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in locali, politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.