Col vecchio metodo democratico, s’avvia a soluzione il problema dei precari al sud

Senza ritegno, nel video che segue le immagini riprese in incognito delle promesse di assunzioni pronunciate da Lombardo ai precari della sanità siciliana in presenza del manager della Asl un certo Sirna, da lui stesso nominato prima di dimettersi, che annuisce. Il mancato sviluppo del mezzogiorno, la scarsa qualità dei servizi pubblici nel meridione, il deficit sanitario, l’esplosione del debito pubblico italiano, la spesa fuori controllo delle regioni, una summa dei motivi che c’hanno portato sull’orlo del baratro finanziario è riassunta tutta in questo video. Le colpe però non sono da imputare esclusivamente alla politica, i volti di quei giovani e quelle giovani seduti in attesa del padrino che promette di comperare il loro futuro e la dignità delle loro vite pagando coi nostri soldi ed col sudore delle nostre tasse, illustrano meglio di ogni saggio o convegno le radici profonde che impediscono l’emancipazione delle nuove generazioni meridionali. Come è stato per i loro padri, anche i figli preferiscono rinunciare alla fatica ed al sacrificio del merito, preferiscono privarsi della libertà pur di rimettersi al vecchio e collaudato metodo democratico del clientelismo che garantisce immutabile il potere locale ed il sostegno alla partitocrazia che ne gode in termini di consenso mantenendo imbragliata la società e le forze che la compongono.

(Visited 12 times, 1 visits today)
FacebookTwitter
Questa voce è stata pubblicata in locali, politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.