Al netto di ostriche e cravatte, un consigliere regionale ci costa 743.000€ all’anno

Ogni anno, per mantenere ciascuno dei 1.111 consiglieri regionali spendiamo una cifra astronomica che NON trova eguali al mondo: 743.000€ al netto di ostriche e cravatte Marinella e senza mettere nel conto lo stuolo di segratrie, portaborse, perizoma e poppe al vento che affollano gli uffici di staff e gli uffici stampa. Cifre irritanti per le anime democratiche più belle ed ingenue. Un vero e proprio assalto all’erario sancito da leggi, leggine, regolamenti e decreti di ogni ordine e grado. Col nostro lavoro facciamo vivere nel lusso spregevoli figuri che chiamiamo politici di professione, ma che in realtà si rivelano senza distinzione tra destra e sinistra, dei volgarissimi ladri. Figli di cane capaci di aggirare con le loro chiacchiere i sogni dei loro concittadini e di estorcere in nome della libertà che calpestano, il nostro sincero consenso. Sanguisuga che mettono in scena un dibattito fittizio nel quale riconosciamo le nostre aspirazioni ed illusioni, ma che in concreto si risolve in un’occasione da non perdere per rubare senza mai pagare grazie ad una giustizia debole e perdonista ed alla memoria corta degli italiani.

(Visited 20 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.